Utilizza la funzionalità di ricerca interna #finsubito.

Agevolazioni - Finanziamenti - Ricerca immobili

Puoi trovare una risposta alle tue domande.

 

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#finsubito
#finsubito news video
#finsubitoagevolazioni
#finsubitoaste
01_post_Lazio
Agevolazioni
News aste
Post dalla rete
Zes agevolazioni
   


Approda domani sul tavolo del Consiglio dei ministri il cosiddetto decreto legge “Salva-casa”. Con il provvedimento vengono introdotte modifiche all’articolo 6 del Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia «finalizzate ad ampliare le categorie di interventi che possono essere eseguiti in edilizia libera, ovverosia quegli interventi che non richiedono alcun titolo abilitativo, nè permesso e/o comunicazione, in quanto non eccessivamente impattanti». Si tratta di interventi di manutenzione ordinaria, di installazione di pompe di calore, di rimozione di barriere architettoniche e di installazione di vetrate panoramiche amovibili installate su logge e balconi».

“Salva-casa”, il decreto domani sul tavolo del Cdm

Per gli interventi edilizi realizzati entro il 24 maggio 2024, «il mancato rispetto dell’altezza, dei distacchi, della cubatura, della superficie coperta e di ogni altro parametro delle singole unità immobiliari» non costituisce violazione edilizia fino al 5% delle misure previste. «In relazione agli interventi realizzati entro il 24 maggio 2024, le tolleranze costruttive sono riparametrate in misura inversamente proporzionale alla superficie utile. Pertanto, minore è la superficie utile maggiore è il limite consentito percentualmente», si legge nella bozza. Si introducono diversi valori «in relazione alle tolleranze entro le quali ritenere per legge che il mancato rispetto dell’altezza, dei distacchi, della cubatura, della superficie coperta e di ogni altro parametro delle singole unità immobiliari non costituisca violazione edilizia». La tolleranza autorizzata prevede il 2% delle misure previste dal titolo abilitativo per le unità immobiliari con superficie utile superiore ai 500 mq; il 3% delle misure previste nel titolo abilitativo per le unità immobiliari con superficie utile compresa tra i 300 e i 500 mq; il 4% per le unità immobiliari con superficie utile compresa tra i 100 e i 300 mq; il 5% per le unità immobiliari con superficie utile inferiore ai 100 mq.

Superbonus, Orsini bacchetta il governo

La Camera ha approvato ieri in via definitiva il decreto legge sul Superbonus. Il presidente di Confindustria Emanuele Orsini ha commentato: «Serve la certezza del diritto. Ho sostenuto a suo tempo il bonus 110%, ora sono d’accordo venga chiuso, perché ha usato tante risorse. Ma non possiamo pensare che dall’oggi al domani si possa dire stop, consentiamo almeno a chi ha avviato i lavori edilizi di concludere».

 

***** l’articolo pubblicato è ritenuto affidabile e di qualità*****

Visita il sito e gli articoli pubblicati cliccando sul seguente link

Source link

Informativa sui diritti di autore

La legge sul diritto d’autore art. 70 consente l’utilizzazione libera del materiale laddove ricorrano determinate condizioni:  la citazione o riproduzione di brani o parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi qualora siano effettuati per uso di critica, discussione, insegnamento o ricerca scientifica entro i limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera citata o riprodotta.

Vuoi richiedere la rimozione dell’articolo?

Clicca qui

 

 

 

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui